Cucina, musica, viaggi e decoupage...

giovedì 24 giugno 2010

...altro che buste pronte!!!

Avete letto questo post di Fabien? Se non l'avete fatto beh, fatelo e soprattutto provate i pesti che lui propone! Non sto neanche a dire che in casa mia le paste in busta e simili sono assolutamente out......piuttosto preparo un piatto di riso o pasta con un goccio d'olio e un pò di noce moscata......che dite, non è decisamente meglio???
Veniamo alla ricetta di oggi: io per iniziare ( e si, iniziare, perchè ho intenzione di provare tutti i pesti proposti da Fabien......poi in estate risultano ancora più comodi!!) ho provato il Pesto di melanzane.

L'unica modifica apportata la pesto in se è quella di non aver messo il grana e poi l'ho fatto saltare con dei pomodorini.....ma andiamo per ordine:

TAGLIATELLE CON POMODORINI E PESTO DI MELANZANE


Ingredienti per 2 persone:

140 gr di tagliatellle senza uova "Senatore Cappelli" "La Morella"
una quindicina di pomodorini pachino
1 spicchio d'aglio
1 cucchiaio d'olio
sale e peperoncino

Per il pesto:
1 melanzana di media grandezza

un mazzetto di basilico
20gr di pinoli
5 cucchiai di olio extravergine di oliva
sale e pepe

Il pesto: come suggerito da Fabien, ho tagliato in due orizzontalmente la melanzana, ho scavato la polpa e l'ho fatta spurgare con sale grosso. Trascorsi 15 minuti l'ho sciacquata e asciugata bene. Ho messo tutto in un cartoccio di alluminio con un cucchiaio d'olio e infornato per 15/20 minuti a 200°.
Trascorso il tempo necessario ho mixato tutto insieme agli altri ingredienti.
Ho spennellato internamente i due gusci di melanzana con poco olio, spolverato con pane grattugiato e passato sotto il grill del forno, in modo da essere usati per servire le tagliatelle.


Il sugo: ho passato i pomodorini interi per 20 secondi in acqua bollente per poterli spellare. Quindi in una capiente padella ho messo a freddo, lo spicchio d'aglio, 1 cucchiaio d'olio e i pomodorini spellati ma interi. Li ho fatti saltare una decina di minuti non di più, poi ho salato leggermente e aggiunto una puntina di peperoncino.
Nel frattempo ho fatto cuocere la pasta molto al dente, l'ho scolata nel sugo, fatta saltare 1 minuto, quindi ho aggiunto qualche cucchiaio di pesto e fatto saltare ancora, giusto il tempo di far amalgamare bene gli ingredienti.
E voilà......in un batter d'occhi un piatto SPETTACOLARE è pronto per essere servito: nel guscio di melanzane diventa anche coreografico.


......io mi sono mangiata anche il guscio : ) : ) Beh sarebbe stato un peccato lasciarlo.....infatti la polpa rimasta nel guscio si è insaporita con il sugo delle tagliatelle.....era buonissima!!!!!

Non mi resta che ringraziare Fabien e fargli i complimenti!

Con questa ricetta partecipo al contest indetto da Claudia, Alessia e Serena


Alla prossima!

10 curiosoni:

Odeline ha detto...

Beh si mica si poteva lasciare il guscio.... Troppo buonaaaaa!!

Roxy ha detto...

Odeline.....e infatti!
Baci cara

Simo ha detto...

D'accordissimo con te e Fabien, non posso che ammirare questo splendido pesto, e segnarmelo!!!!!

Roxy ha detto...

Simo merita di essere provato! baci

Betty ha detto...

non ho mai fatto il pesto di melanzane, lo proverò di sicuro!
e poi figuriamoci se a casa mia si usano le buste... sono come te: pasta, un goccio d'olio e una grattatina di formaggio e via!
bacibaci.

Federica ha detto...

favoloseeeeeeeeeee!!!!complimenti!

Francesca ha detto...

Siii, vado subito a sbirciare... adoro tutti i tipi di pesto e sono d'accordo con te: piuttosto che i primi in busta, una bruschetta di pane e olio!!! ;-))
Il pesto che hai scelto per iniziare promette benissimo!!
Franci

fabien ha detto...

Sono davvero molto contento di leggere un post come questo.
Quello sui pesti è un post a cui tengo particolarmente e che prendo sempre come esempio quando devo rispondere a qualcuno che mi dice che non ha tempo e che ricorre alle buste "per comodità"... Credo invece che questi pesti possano davvero essere un grande inizio per chiunque volesse cimentarsi ai fornelli e liberarsi dalla schiavitù delle buste.
Detto questo, l'idea del pomodorino la trovo eccellente e credo proprio che la proverò quanto prima.
Bravissima (e grazie).

Vanessa ha detto...

Bravissima Roxy!...sono davvero invitanti queste tagliatelle...e poi servite così son proprio belle!
Vanessa

Roxy ha detto...

Betty merita proprio!

Federica grazie!

Francesca corriiii.....

Fabien....ma grazie a te per i complimenti e per la visita!!!!! A breve penso di provare anche qualche altro pesto!

VAnessa grazie!