Cucina, musica, viaggi e decoupage...

giovedì 21 aprile 2011

Cuzzupe calabresi

Le cuzzupe nella mia famiglia sono una vera e propria tradizione, a Pasqua, dacche mi ricordi, non sono mai mancate: le ha sempre preparate in quantità industriali mia nonna (pensate che la ricetta che ho utilizzato è la sua ed è in proporzione a 60 uova.....). Ora la mia nonnina non c'è più: mio nonno ha voluto continuare la tradizione acquistandole e inviandole a tutti i figli e nipoti ed io per rendere omaggio alla grande donna che è sempre stata mia nonna ho voluto utilizzare la sua ricetta per realizzarle per la prima volta a casa.
Le cuzzupe sono diffuse in tutta la Calabria, questa è la ricetta che ha sempre utilizzato lei quindi ho deciso di chiamarle...

CUZZUPE di NONNA CATERINA


Ingredienti per 4 cuzzupe grandi oppure 6/8 più piccole:
3 uova
5 cucchiai di olio d'oliva (io ho utilizzato olio di riso)
200 gr di zucchero
50 gr di latte
la scorza di mezzo limone
500 gr di farina (per me farina 00 Antigrumi Molino Chiavazza)
1,5 bustine di lievito per dolci
farina per la spianatoia qb
 Io ho aggiunto: 1/2 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia

Per completare:
1 uovo
1 cucchiaio di latte
zucchero semolato
anissini (confettini colorati)

In una ciotola capiente montare le uova intere con lo zucchero fino a che diventano gonfie e spumose. Aggiungere la scorza di limone e la vaniglia e sempre montando unire il latte e l'olio. Setacciare bene la farina con il lievito e unirli delicatamente al composto di uova utilizzando una spatola o una frusta a mano.
Spolverare bene la spianatoia con la farina e rovesciarci il composto. Lavoratelo delicatamente aggiungendo poca farina per volta fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo che non attacca alle mani.
Dividete l'impasto in 4 o 6 pezzi a seconda della dimensione che volete ottenere e formate delle pagnottelle leggermente schiacciate. Sistematele su una placca rivestita di carta fa forno, sbattete l'uovo con il latte e spennellate per bene la superficie dei dolci. Spolverate con lo zucchero semolato e completate con gli anissini. Infornate a 170/180° per 20/25 minuti o finchè risulteranno cotti ( la superficie deve risultare non eccessivamente dorata). Fate raffreddare su una gratella.


Sono buonissine tagliate a fettine e intinte nel latte ma anche mangiate al naturale! 

Con questa ricetta partecipo alla raccolta di Ricette Pasquali indetta da Il Molino Chiavazza


Non mi resta che augurare a tutti di trascorrere una serena Pasqua!!

Alla prossima!!

13 curiosoni:

Federica ha detto...

devono essere deliziose!!!!baci!

Sar@ ha detto...

Che bella ricetta... hai fatto un bellissimo omaggio alla tua nonna, complimenti sei stata bravissima!!! Bacioni

Roxy ha detto...

Federica lo sono lo sono!!

Sara per arrivare alla bontà di quelle di mia nonna devo ancora correre.....le sue erano speciali! Baci

CoCò ha detto...

Che forte indovina un po' cosa sto mangiando adesso? Esattamente le tue cuzzupe, che noi chiamiamo dolci di Pasqua semplicemente, con un te.Le ha preparate questa mattina la mia mamma come da tradizione

Roxy ha detto...

CoCò da buona calabrese non possono mancare, giusto? Ma la tua mamma come le fa?
Non le ho mai assaggiate con il te ma proverò! Tanti auguri di Buona Pasqua!

La cucina di Irina ha detto...

Wow!!! Che belli! Ne assaggerei uno!
Irina

NIGHTFAIRY ha detto...

Che buone devono essere!Approfitto per augurarti una serena Pasqua!

Molino Chiavazza ha detto...

davvero molto interessante, grazie per aver condiviso con noi la tua ricetta e i tuoi ricordi.

Claudia ha detto...

Che belle queste ricette che appartengono alla tardizione.. Buona Pasqua :-D baci

Angela ha detto...

Ma che bella ricetta...sopratutto perchè è legata ad un tuo caro ricordo...complimenti..deve essere molto buona!
Ti auguro una serena Pasqua e ti invito a fare un salto da me..e a partecipare al mio contest:
GEMME DI BONTA': LE MANDORLE.
http://lericettediangela.blogspot.com/2011/04/gemme-di-bonta-le-mandorleparte-il-mio.html
a presto...Angela

soleluna ha detto...

Mi piacciono le ricette tradizionali per la Pasqua ed è bello vedere che tutte le regioni ne ha almeno una le tue cuzzupe sono golose buona Pasqua Luisa

Aurore ha detto...

ciao, scopro con piacere il tuo blog, ti aspetto nella mia cucina.

vincent ha detto...

Il tuo blog ha attirato la nostra attenzione per la qualita delle sue ricette.
Saremmo felici se lo registrassi su Ptitchef.com in modo da poterlo indicizzare.

Ptitchef e un sito che fa riferimento ai migliori siti di cucina del
Web. Centinaia di blog sono gia iscritti ed utilizzano Ptitchef per
farsi conoscere.

Per effettuare l'iscrizione su Ptitchef, bisogna andare su
http://it.petitchef.com/?obj=front&action=site_ajout_form oppure su
http://it.petitchef.com e cliccare su "Inserisci il tuo blog - sito"
nella barra in alto.

Ti inviamo i nostri migliori saluti

Vincent
Petitchef.com