Cucina, musica, viaggi e decoupage...

lunedì 6 settembre 2010

Le vacanze sono finite.....

...e quindi rieccomi qui!!!!
Le mie vacanze a causa di negative vicissitudini personali e seri problemi di salute di una persona a me molto cara non sono proprio andate bene, ma tant'è!!!!! Speriamo in un futuro migliore sotto tutti i punti di vista.  Comunque, abbiamo trascorso 2 settimane a casa di miei in Calabria e voglio mostrarvi 3 foto scattate dalla famosa terrazza panoramica di Tropea e fatte in uno dei rarissimi giorni in cui siamo riusciti a goderci un pò di vacanza...anche se il pensiero non era e non è ancora oggi, per nulla sereno!

Panoramica della spiaggia

Il mare cristallino

Tropea è uno di quei posti che merita sempre una visita e ogni volta ha il potere di lasciarti senza parole.

Veniamo alla prima ricetta da dopo-rientro.
Si tratta di una semplicissima lasagna, fattà però con il pane carasau invece delle sfoglie di pasta. Ne è risultato un piatto molto gustoso ma allo stesso tempo leggero: ho usato, infatti pochissimo olio.....ma veniamo alla ricetta....

LASAGNE DI PANE CARASAU CON RAGU' DI CARNE, FUNGHI E CIPOLLE


Per 3 persone:

4/5 mezze sfoglie di pane carasau
300 gr di carne trita
300 gr di funghi misti surgelati
1 cipolla di Tropea (oppure una cipolla rossa o anche bianca)
1 confezione di polpa di pomodoro
sale
peperoncino
2 dita di vino rosso
1 cucchiaio di olio evo
brodo vegetale

Preparare il condimento: fate scaldare una padella antiaderente e fateci rosolare la carne senza aggiunta di olio o altri grassi, quindi aggiungete la cipolla tagliata a rondelle e i funghi fatti precedentemente scongelare. Lasciate rosolare qualche minuto quindi sfumate con il vino rosso. Una volta evaporato aggiungete la polpa di pomodoro. Salate, aggiungete il peperoncino a piacere (piccante se gradito) e fate cuocere per 1 ora e mezza girando spesso e aggiungendo eventualemte dell'acqua calda se il sugo dovesse restringere troppo.
Quando il ragù è pronto, accendete il forno a 200° e portate a bollore il brodo vegetale.
Adesso si procede come per una normalissima lasagna usando il pane carasau che verrà bagnato per circa un minuto nel bordo bollente: ho spennellato la teglia con il cucchiaio d'olio, uno stato di pane, ragù, ancora pane, di nuovo ragù ed un ultimo strato sempre di pane e ragù. Ho versato sui lati e sulla superficie un pochino di brodo vegetale, ho coperto con un foglio di stagnola e infornato per 30 minuti circa togliendo la stagnola dopo 20.

A noi è piaciuto davvero molto e l'assenza dell'olio non ha per niente influito sul risultato finale...da tenere in considerazione per quando si ha voglia di qualcosa di sfizioso ma che non gravi eccessivamente sulla linea.

Con questa ricetta partecipo al contest di Imma...TUTTO IN COCOTTE

 Con questa ricetta partecipo anche all'  Abbecedario Culinario di Trattoria MuVara, siamo alla lettera L come Lasagne


Alla prossima!!

13 curiosoni:

Simo ha detto...

Mmmm, che buone! bentornata!

Vanessa ha detto...

roxy come ti capisco anche io posto qlc (la nostra nuovissima cucina) dopo mesi di silenzio e il primo gg di ferie mi sono ritrovata ricoverata in ospedale....tutto agosto malata...che sconforto spero di levarci le gambe in questo mese! Forza e coraggio di più la gente non può dirti ma si spera che la forza d'animo non ti manchi!
ah quelle lasagne sono davvero un sogno!!!!!

Vanessa ha detto...

Bentornata!...ho proprio del Carasau in casa...proverò!!!bravissima!

Roxy ha detto...

Simo grazie!

Vanessa mi spiace, spero adesso sia tutto a posto.
Sono andata a vedere le foto della tua nuova cucina.....E' FA-VO-LO-SA!!!!!! Complimenti
Baci

Vanessa grazie...se le provi fammi sapere che ne pensi! Baci

Gunther ha detto...

già le vacanze son o proprio finite che bel mare e complimenti per la lasagne di pane carasau

Roxy ha detto...

Grazie Gunther...baci

Francesca ha detto...

Mi spiace per i problemi che avete... se sono di salute, ancora di più! Ma vedrete che passerà e tutto tornerà nella norma!!
Sono rimasta del mare meraviglioso che c'è. Non ho mai visitato Tropea, la conosco per via delle cipolle, che sono uniche!!!
Ottima la ricetta, molto saporita e gustosa!!
Franci

Claudia ha detto...

Bentornataaa intanto!!!Mi dispiace molto che la persona a te cara abbia avuto problemi dis alute.. spero tutto comunque risolvibile!! fantastiche foto.. fantastico mare!!!! ottime le tue lasagne.. curiose col pane carasau.. bacioni e buona giornata .-)

NIGHTFAIRY ha detto...

Ciao bella, bentornata!mi spiace però che non sei riuscita a goderti le vacanze come avresti voluto, spero che la situazione migliori presto..Buonissime le lasagne!

Aiuolik ha detto...

Bentornata! Spero si aggiusti tutto presto per la persona cara di cui parli. Io intanto ti rubo la ricetta visto che qui il pane carasau non manca di certo!

Roxy ha detto...

Grazie Francesca!!
Tropea è meravigliosa , merita almeno una visita! Baci

Claudia grazie per tutto! Baci

Night lo spero anch'io! Grazie cara!

Aiuolik grazie anche a te!
Beh in effetti tu non puoi farlele mancare queste lasagne! A dire il vero l'idea iniziale era quella di fare il più tradizionale pane frattau ma poi ho pensato che il fatto di non poter usare il pecorino (nè altro fornmaggio) potesse fa perdere eccessivo sapore al piatto e allora ho optato per queste lasagne! Baci cara

Aiuolik ha detto...

Certo che leggere "le vacanze sono finite" quando non sono ancora cominciate fa un po' senso :-))) Il commento sulla ricetta già lo lasciai (anche se confesso di non averle mai provate!) per cui ora ti ringrazio per la partecipazione all'abbecedario, sai che ci tenevo! E se trovi altre ricette, noi siamo qui :-)

Aiuolik ha detto...

E anche la L è pubblicata: http://abcincucina.blogspot.com/2011/07/l-come-lasagne.html!

Grazie ancora per la partecipazione!!!