Cucina, musica, viaggi e decoupage...

martedì 26 giugno 2007

Cena della domenica

Domenica pomeriggio era a casa da sola: mio marito che fa tiro al piattello era fuori per una gara e il resto della ciurma era partita per Maiorca (senza nessun senso di colpa nei confronti di chi restava a casa!!!!!)...comunque....mi sono messa a pensare cosa preparare per cena...mi è venuto in mente che sul numero di aprile di Sale&Pepe avevo letto una ricettina per fare delle tagliatelle alle erbe che non doveva essere niente male...poi era un pò che non facevo la pasta fresca....ho dato una sbirciata agli ingredienti....c'era tutto tranne le vongole nel guscio (ma ho usato quelle nel vasetto...non sarà la stessa cosa ma si sono dimostrate all'altezza).....quindi via.....

TAGLIATELLE ALLE ERBE CON VONGOLE E GAMBERI


Ingredienti per 6 persone:

300 gr di semola di grano duro

3 uova

3 rametti di maggiorana e 3 di timo

4-5 steli di erba cipollina

5-6 rametti di rosmarino

500 gr di vongole veraci medie

500 gr di gamberi

2 fette di pancetta affumicata

uno scalogno

uno spicchio d'aglio

una foglia di alloro

un dl di vino bianco secco

olio evo

sale e pepe

Lavate bene le vongole e fatele spurgare in acqua e sale per mezz'ora. Mescolare 2/3 delle erbe tritate alla semola e impastatela con le uova, una presa di sale e un cucchiaio d'olio (per almeno una decina di minuti), copritela con un telo e lasciatela riposare per 30 minuti.







Questo è il panetto pronto per essere steso







Tiratela poi con l'apposita macchinetta alla penultima tacca e ricavate le tagliatelle

Scolate le vongole e fatele aprire sul fuoco in una casseruola con il vino, lo spicchio d'aglio schiacciato e un cucchiaio d'olio (avendo utilizzato vongole in vasetto io ho avviamente saltato il passaggio della spurgatura e le vongole le ho preparate facendo soffriggere lo spicchio d'aglio in nel cucchiao d'olio ci ho versato l'intero contenuto del vasetto compresa l'acqua ho aggiunto il vino e ho fatto cuocere giusto pochi minuti).
Soffriggete lo scalogno a fettine in una padella con 4 cucchiai di olio, la pancetta a pezzi e l'alloro per 3-4 minuti. Unite le teste dei gamberi e rosolatele a fuoco vivo; schiacciatele con un cucchiaio di legno ed eliminatele.

Aggiungete le code dei gamberi sgusciatee ridotte a tocchetti e cuocetele per 30 secondi. versate il fondo delle vongole filtrato e fate ridurre di un terzo; unite la pasta cotta al dente, le vongole in parte sgusciate e le erbe rimaste, mescolate e pepate.


Servite ben caldo (noi abbiamo gustato il tutto con una bottiglia di ottimo Cortese)

Ragazzi.....squisita....davvero da leccarsi i baffi.....
Per le tagliatelle ho fatto la dose intera e quella che non ho usato l'ho messa in congelatore così è pronta per un'altra occasione, mentre per il condimento ho riproporzionato per 2 (anche se ad essere sincera ho fatto 2 porzioni mooolto abbondanti).

**********************************************************

E veniamo al dolce: prevedendo l'abbondanza del primo volevo un dolcino che non fosse pesante....pensa che ti ripensa....sfoglia che ti risfoglia....sono capitata sul Crème caramel....ero indecisa perchè non vado molto d'accordo con il caramello (mi si brucia)....poi ho trovato su un In Tavola (allegato di TV Sorrisi e Canzoni) dell'aprile 2000 una variante con la salsa al cioccolato e mi sono convinta....l'ho ribattezzata....

CREME CHOCOLATE

Ingredienti per 4 persone

4 uova

1/2 l di latte

120 gr di zucchero

1 stecca di vaniglia

1 scorza di limone

3 cucchiai di farina di cocco

50 gr di cioccolato fondente

Scaldate il latte con lo zucchero e la farina di cocco e portate a bollore mescolando continuamente. Spegnete il fuoco, aggiungete la stecca di vaniglia e la scorza di limone, lasciatele in infusione per 7-8 minuti, quindi toglietele. Sbattete le uova in una ciotola, versatevi molto lentamente il latte zuccherato e aromatizzato (che io ho passato attraverso un colino per togliere la polpa di cocco - però dipende dai gusti ) e lavorate con un cucchiaio di legno per amalgamare. Versate il composto di latte e uova negli stampini di alluminio e fate cuocere in forno caldo a bagnomaria per non meno di 35/40 minuti. Lasciate raffreddare, quindi capovolgete sul piatto di portata e servite con il cioccolato fuso.

Io ho fatto solo mezza dose e me ne sono venuti 3 (usando gli stampini da muffin grandi). Pensavo di poter versare il cioccolato sopra la crema e farlo scendere sui lati invece non era per niente fluido quindi mi sono limitata a sistemarla di fianco (la prossima volta magari aggiungo qualche cucchiaio di latte). Un'altra cosa che non ho capito è il perchè la crema mi sia venuta così bianca (nella foto della rivista era bella gialla....!!!). Comunque buono.....versione insolita..... Ah...un consiglio: per sformare bene la crema immergete gli stampini per pochi secondi in acqua bollente....tutta un'altra cosa!!!!!

16 curiosoni:

Jelly ha detto...

Ma che brava!!! La pasta è mooooolto invitante, ma anche il dolce non scherza...

Roxy ha detto...

grazie jelly...effettivamente la pasta era molooooto buona......per quanto riguarda il dolce mi aspettavo qualcosa di meglio....baci

max - la piccola casa ha detto...

great!! non avevo mai pensato alla possibilità ddi usare le erbe aromatiche con la pasta fresca! complimenti davvero.

Roxy ha detto...

grazie max....il merito dell'idea va a sale&pepe...io però l'ho adottata molto volentieri...il risultato è stato davvero ottimo....buonissimi....

Lalla ha detto...

nn ho mai provato a fare la pasta alle erbe.... mi sa che ci faccio un pensierino per la prossima impastata.....
bravissima!!!!
baci baci lalla
ps nn ero sparita solo impegnata con libri e appunti....
ciao

Roxy ha detto...

ciao lalla, infatti ti ho fatto visita varie volte in questi giorni per vedere se c'erano novità....e d'altronde quando gli impegni chiamano!!!! provala la pasta è ottima...baci

Dolcetto ha detto...

Roxy ma quanto sei brava??!! Sei stata bravissima a fare la pasta da te, davvero! Ottima e molto appetitosa la ricetta, anche quella del dolce.
Complimenti di cuore...
Bacioni, buon week-end

Roxy ha detto...

grazie Dolcetto....quanti complimenti!!!! Fare la pasta comunque è molto più semplice di quanto si creda.....baci e buon we anche a te

Giovanna ha detto...

ciao, ho incintrato il tuo blog, girovagando per altri blog... bella la pasta alle erbe, la farò appena posso!

Roxy ha detto...

ciao Giovanna grazie per la visita al mio blog: il tuo blog l'ho conosciuto con il meme del ciambellone di Dolciricette...il tuo ciambellone alle mandorle mi ha lasciata a bocca aperta talmente era bello...infatti il mio voto è andato proprio a te.....baci e a presto

Tulip ha detto...

mmh mi sa che ti vengo a trovrare a pranzo!!
:)

elisa ha detto...

ma che bella cenetta..mi piace molto il creme caramel rivisitato..interessante..baci

Roxy ha detto...

ok Tulip ti aspetto....Baci

grazie Elisa....provalo...non è niente male...Baci

Fede ha detto...

lo sai che mi hai fatto tornare la fame e sono solo le tre?!?! :-D

Roxy ha detto...

Ciao Fede....bene vuo dire che ha un aspetto invitante....grazie. baci

Giovanna ha detto...

Grazie del voto Roxy!!