Cucina, musica, viaggi e decoupage...

lunedì 7 aprile 2008

Gnocchi di patate e tarassaco

Torno finalmente dopo una settimana di assenza per malattia....ho ancora una leggera febbriciattola ma passerà.

Anche la settimana culinaria non è stata delle migliori.....non avevo proprio voglia di cucinare, ma mi sono rifatta ieri sera con questa bella ricettina trovata su La Cucina Italiana di Aprile, che ha dedicato un articolo al tarassaco (dalle mie parti si chiama insalata matta!) che io ho la fortuna di poter raccogliere nei campi tanti che mi circondano........quindi ieri pomeriggio armata di cestino mi sono dedicata alla raccolta (peccato che mi sia dimenticata di fotografare il cestino pieno....sembrava uscito dalle fiabe)

La ricetta originale è niente meno che del grande Davide Oldani........una garanzia di successo!

Nella sua ricetta gli gnocchi erano conditi con ragù di vitello e fave......io ero sprovvista sia di fave (anche perchè a mio marito non piacciono) sia di carne trita, quindi il condimento l'ho stravolto, ma il procedimento degli gnocchi è Oldani Originals (ho solo dimezzato le dosi)!



Ingredienti per 2 persone:

Per gli gnocchi
300 gr di patate sbucciate
90 gr di tarassaco pulito
60 gr di farina
1 tuorlo
sale

Per il condimento:
50 gr di pancetta affumicata a cubetti
150 gr di piselli (io uso quelli surgelati, ma se voi volete usare quelli freschi ancora meglio - sconsiglio invece quelli in scatola )
50 gr di tarassaco pulito
15 gr di cipolla
1 cucchiaio scarso di olio evo
sale e pepe

Lessate separatamente le patate e il tarassaco.Tritate la cipolla e rosolatela nell'olio insieme alla pancetta, unite i piselli fate insaporire quindi coprite e fate cuocere per 15/20 minuti (aggiungete dell'acqua calda se il fondo seccasse troppo). A 5 minuti dalla cottura aggiungete i 50 gr di tarassaco rimanente e terminate la cottura. Pepate e salate solo se necessario, visto che la pancetta è già molto saporita.
Schiacciate le patate ormai tiepide, mescolatele con il tarassaco tritato, la farina, il tuorlo e un pizzico di sale. Sulla spianatoia infarinata formate dei bastoncini da cui ricaverete gli gnocchi che passerete sui rebbi della forchetta per dargli la tipica forma (operazione per me difficilissima......ho fatto quello che ho potuto!!!!!). Lessate gli gnocchi, scolateli con un mestolo forato direttamente nella pentola del condimento e amalgamate delicatamente. Servire belli fumanti.

Il tarassaco in cottura perde parte del suo caratteristico gusto amaro, quindi accessibilissimo anche a chi non gradisce i sapori molto amari (io crudo lo adoro, am anche così mi è piaciuto molto)
Devo dire che anche l'abbinamento di un condimento dal sapore deciso come quello che ho utilizzato io con quello molto delicato degli gnocchi mi è piaciuto molto!
Lo dicevo no che Davide Oldani è una garanzia di successo!

17 curiosoni:

NIGHTFAIRY ha detto...

Bentornataaa!é il periodo dei malanni purtroppo..anche io ci sono dentro, i bambini sono una garanzia per la diffusione dei germi..eheh..Buonissimi gli gnocchi, mi interessa l'uso del tarassaco, lo proverò!

Dolceviola ha detto...

Ciao Roxy, avevo letto nel post sotto che non sei stata bene, tutto bene ora??
Interessante questa ricetta di gnocchi, non ho mai visto ne assaggiato il tarassaco!!
Baci

Anicestellato... ha detto...

Bentornata!! spero vada tutto bene.....sai che non ho mai provato il tarassaco, che gusto ha?? descrivi descrivi

Lalla ha detto...

questa ricetta è veramente invitante... ma con cosa sostituisco l erbetta di campo???
un bacioneeee lalla
e rimetti presto in sesto!
baci lalla

salsadisapa ha detto...

ehi ma che meraviglia... non ho mai usato il tarassaco se non per un infuso, ma sono curiosissima! e poi è vedo, oldani è una garanzia :)))
ciao, e guarisci presto eh!

Roxy ha detto...

Salsadisapa grazie! Una grande sperimentatrice di sapori come te non può farsi mancare il tarassaco........Baci

Dolcetto ha detto...

Che bella questa ricettina Roxy! Anche mio papà in questo periodo raccoglie spesso l'insalata matta e sto facendo un mucchio di torte salate... agli gnocchi non avevo proprio pensato!!

Roxy ha detto...

Lalla puoi sostituirla secondo me con qualunque insalata...tipo il radicchio che è amarognolo proprio come il tarassaco ma anche con gli spinaci non devono essere male!
Speriamo che questa febbriciattola passi presto perchè mi sta stufando.....Baci

Dolcetto ma sai che alle torte salate non avevo pensato? Grazie dell'idea! Baci

Roxy ha detto...

Mi accorgo solo adesso che non si è salvato il mio commento di risposta a Night, Dolceviola e Anicestellato......scusate ragazze!!!!!
Riassumo: il tarassaco penso faccia parte della famiglia della cicoria, ha un sapore molto amaro se mangiato a crudo, mentre in cottura diventa più dolce. Il fiore del tarassaco è giallo e fa quella spece di pon-pon bianchi che i bambini amano sempre soffiare (a dire il vero anche i grandi)....baci a tutte e tre!

Arietta ha detto...

anche io di nuovo in preda al virus, latito da parecchio :( conto di rimettermi all'opera presto...veramente ottimi i tuoi gnocchi, del tutto ignoto per me il tarassaco :o non saprei manco dove trovarlo :-P

Anicestellato... ha detto...

Grazie per la delucidazione, credo di aver capito di che pianta parli ed il gusto, grazie

Aiuolik ha detto...

Dai, rimettiti in sesto...noi aspettiamo nuove ricettine!!!

Ciaooo,
Aiuolik

Dolceviola ha detto...

Ciao Roxy, da me c'è un premio per te!
Baci

Maddea ha detto...

questa ricetta è proprio una meraviglia....ciao e piacere di conoscerti!
Maddy.

Gunther K.Fuchs ha detto...

oh finalmente il tarassaco, non l'ho mai visto usare in Italia per fare da mangiare, al mia paese lo adoreriamo anche per fare le zuppe

Roxy ha detto...

Quanti commenti!!!!! Il rientro al lavoro è stato ovviamente traumatico dopo una settimana di assenza e la sera arrivo a casa distrutta.....comunque...eccomi!

Arietta anche tu rimettit presto mi raccomando! Baci

Anicestellato......è stato un piacere esserti d'aiuto! Baci

Aiuolik.....un pò alla volta torno!!!! Baci

Dolceviola grazieee!!! Vado subito a vedere di che si tratta! Baci

Maddea il piacere è mio.....benvenuta sul mio blog! Baci

Gunther io l'ho sempre mangiato crudo in insalata.....cotto è la prima volta....comunque lo adoro in tute e due le versioni! Comunque hai ragione a dire che qui da noi non è molto usato! Baci

elisabetta ha detto...

Domani vado a erbe dalla mamma in campagna, poi voglio proprio provare questi gnocchi... naturalmente nella tua versione! ;D