Cucina, musica, viaggi e decoupage...

lunedì 4 aprile 2011

Scialatielli al limone con pomodorini gamberi e pistacchi di Bronte

Per la realizzazione di questo piatto ho tratto ispirazione (solo ispirazione eehhh!!) da un primo assaggiato da "Alice", uno dei miei ristoranti preferiti a Milano. Infatti la chef Viviana Varese, da salernitana doc,  proponeva  degli spaghettoni di Gragnano egregiamente conditi con un ragù di astice e una salsina di limoni di Amalfi....una vera meraviglia, la cosa migliore che mi sia mai capitato di mangiare! Mai avrei immaginato che il pomodoro e il limone potessero legare così bene...e invece...
Quindi, quando tra i prodotti inviatimi da "La Fabbrica della Pasta di Gragnano" ho visto gli scialatielli al limone, il pensiero è andato subito a quel piatto fantastico, e traendone ispirazione ecco cosa ho realizzato...

SCIALATIELLI AL LIMONE CON POMODORINI
GAMBERI E PISTACCHI DI BRONTE



Ingredienti per 2 persone:
140/160 gr di Scialatielli al limone "La Fabbrica della Pasta di Gragnano"
250 gr di code di gambero
10/12 pomodorini datterini ben maturi
2 cucchiai di panna (io ne uso una realizzata con yogurt, più leggera e dal sapore più delicato)
una manciata di pistacchi di Bronte già sgusciati
1 cucchiaio di olio evo
1 pizzico di "Aglio e Peperoncino" di Ariosto
buccia di limone

Lavate i pomodorini, tuffateli in acqua bollente per un minuto, scolateli e sbucciateli. Fate scaldare in una larga padella l'olio e l'insaporitore Aglio e Peperoncino, quindi aggiungete i pomodorini tagliati in quarti, coperchiate e fate cuocere una decina di minuti.
Nel frattempo pulite i gamberi togliendo il filetto intestinale e il guscio (tranne di 4 di cui toglierete il filetto ma non il guscio e che userete come decorazione).
Aggiungeteli ai pomodorini,



aggiustate di sale e fate cuocere,sempre coperto, per altri 10 minuti, quindi aggiungete la panna


mescolate e fate cuocere ancora un paio di minuti.
Nel frattempo avrete fatto cuocere gli scialatielli in abbondante acqua salata: scolateli direttamente nella padella e fate saltare per insaporire bene.
Impiattate (io uso dei coppapasta rotondi così la presentazione è più carina in quanto la pasta, una volta sfilati, rimane più compatta e non si allarga troppo nel piatto), decorate con i gamberi con il guscio, i pistacchi tritati grossolanamente a coltello e la buccia di limone ricavata con il rigalimoni.


Servite ben caldo e godetevela!!!!

Un primo piatto davvero spettacolare....anche grazie all'eccellente qualità della pasta usata che ha un sapore corposo e  pieno!! Inoltre la breve cottura del sugo, a mio giudizio, lascia il sapore molto naturale!

Con questa ricetta partecipo al contest di Prezzemolino


Alla prossima!

10 curiosoni:

Valentina ha detto...

ah che buoni questi scialatielli, davvero sfiziosi!!!!

Claudia ha detto...

Roxyyy ammazza se son buoni sti scialatielli!!!!! m'hai fatto venrie una gran fame.. baci baci :-)

valerioscialla ha detto...

un piatto davvero meraviglioso!! Gli scialatielli al limone non li ho mai mangiati , ma credo siano buonissimi visto che si tratta della pasta di Gragnano. Un saluto

Federica ha detto...

un piatto da leccarsi i baffi! complimenti!

meggY ha detto...

Favolosiiiiiiii!Io e il mio stomaco brontolante ne siamo rimasti deliziata, ottima ricetta brava!!!

Vanessa ha detto...

Ma che bontà questo primo piatto!!!!...bravissima!

Roxy ha detto...

Valentina grazie!!!

Claudia...serviti pure!

Valerio e infatti lo sono proprio!

Federica grazie!!!

Meggy grazie anche a te e buona giornata!

Vanessa grazie mille!

antonella ha detto...

CIAO HO FATTO FINALMENTE IL PDF DEL RICETTARIO TORTA DI COMPLEANNO
SE LO VUOI SCARICARE VIENI DA ME .
GRAZIE PER AVER PARTECIPATO CON LA TUA RICETTA.
ANTONELLA
P.S. HO UN NUOVO CONTEST
http://antonella-lacasettadicioccolato.blogspot.com/

Roxy ha detto...

Antonella vengo subito a dare un occhio sia al pdf sia al nuovo contest!

Marina ha detto...

questi scialatielli sembrano squisiti! Complimenti