Cucina, musica, viaggi e decoupage...

mercoledì 5 ottobre 2011

Fregola sarda con vongole e gamberi

Era da lontano 2004, e precisamente da quando abbiamo trascorso le ns. vacanze estive nelle splendida Isola di San Pietro, che non mangiavamo la fregola. Infatti la prima volta l'abbiamo mangiata proprio in uno dei tantissimi ristoranti presenti sull'Isola (io su quell'Isola ho letteralmete lasciato un pezzo del mio cuore...oltre ad essere bellissima, si mangia anche divinamente!).
Qualche settimana fa mentre facevo la spesa mi è proprio caduto l'occhio su una confezione di "palline"...e tra vederla sulla scaffale e averla nel carrello è passata solo una frazione di secondo.
Domenica mi sono messa all'opera e l'ho preparata, così:

FREGOLA SARDA CON VONGOLE E GAMBERI


Ingredienti per 2 persone:
120 gr di fregola sarda a grana media
10/12 gamberi
1 vasetto piccolo di vongole al naturae (me se le avete fresche meglio ancora, i gusci saranno anche coreografici nel piatto)
olio evo
brodo vegetale fatto con dadoe bio  (senza glutammato)
prezzemolo

In un tegame capiente riunite la polpa di pomodoro, l'insaporitore e un cucchiaio di olio. Fate cuocere coperto per 10/15 minuti quindi aggiungete la fregola, mescolate per far insaporire, quindi aggiungete un mestolo di brodo e continuate la cottura. Procedete esattamente come per un normale risotto aggiungendo il brodo vegetale a mano a mano che si assorbe. A cinque minuti dal termine aggiungete i gamberi  che avrete sgusciato e tolto il filetto nero intestinale. Dopo un paio di minuti aggiungete anche le vongole (io non le sgocciolo) e portate a cottura. A fine cottura cospargete con prezzemolo tritato fine, coperchiate e fate riposare qualche minuto.
Impiattate e servite.


Mangiare questo piatto mi ha ricatapultata in un secondo nella magica atmosfera di Carloforte!!!!!
Alla prossima!!!

12 curiosoni:

pennaeforchetta ha detto...

Da una vita vado in Sardegna che considero un po' la mia "casa" ma non ho mai provato la fregola. Grazie per aver condiviso la ricetta e avermi dato la possibilità di colmare questa enorme lacuna

Max ha detto...

Un vero spettacolo per il palato e non solo...ciao.

Mary ha detto...

Buona questa ricetta!

Greta ha detto...

Mi hai ricordato che c'è un pacchetto di fregola che mi aspetta nella dispensa e che come mi sucede spesso rischiavo di dimenticare! Un baciozzo ciao

Sar@ ha detto...

Un piatto, molto ma molto invitante, hai fatto un abbinamento davvero godurioso!! Baci

Deborah ha detto...

Ma lo sai che pur essendo stata 2 volte in Sardegna non l'ho mai assaggiata??? Che vergogna ;-) Quasi quasi la cerco perchè la tua versione mi piace un sacchissimo :-D Bacioni Roxi...con lo schiocco!

Roxy ha detto...

Dany....come fai ad andare in Sardegna e non mangiare la fregola....è impossibile!!! Devi rimediare immediatamente!!!! baci cara

Max grazie mille!!!

Mary grazie anche a te!!!

Greta vai immediatamente a tirarla fuori dalla dispensa!!!! baci

Sara sono contenta che ti piaccia!!!

Deb anche per te vale la stessa cosa che ho detto a Dany...devi rimediare immediatamente!!! Baci

Margot ha detto...

E' vero...in Sardegna la fregola è un'istituzione! Con questo magnifico piatto che nostalgiaaa :-)

Claudia ha detto...

Ma sai che mi piace tanto?? l'ho mangiata 1 sola volta in un ristorante sardo.. con frutti di mare e bottarga e la ricordo piacevolmente!! E Brava Roxy!!!! baci :-)

Ely ha detto...

favolosa!!!! ne ho giusto una confezione avanzata dall'ultima razzia al banchetto sardo! questo condimento è davvero meraviglioso!

Aiuolik ha detto...

Quando torni a riprenderti quel pezzo di cuore non dimenticare di passare a trovarmi!!!!!

sandro meloni ha detto...

condivido con te l'amore per Carloforte, buonissima la fregola che si presta a diverse elaborazioni. ottima con arselle e gamberoni, preferirei tutti gli ingredienti freschi ( vongole, gamberi e pomodori) e provala in versione piu "brodosa"
Sandro