Cucina, musica, viaggi e decoupage...

domenica 26 febbraio 2012

Pollo alla Valdostana

Rieccomi finalmente!!!!!
Sono reduce da una settimana terribile...ho aperto le danze io domenica scorsa con 40 di febbre...dopo 2 giorni è sceso in pista anche mio marito e anche lui con 40 di febbre.....e stamattina, tanto per non farci mancare nulla, ci siamo anche fatti un bel giretto in pronto soccorso....yupyyyyy!!! Adesso le cose sembrano tornate alla "quasi normalità"...ma non diciamolo troppo forte!!!!!!
Io nel frattempo approfitto di questa tregua per far fede ad un impegno a cui tengo particolarmente....e cioè...il nuovo Abbecedario Culinario di Trattoria Muvara!
Potevo forse mancare all'inaugurazione di questo straordinario giro gastronomico d'Italia, di cui  Mony ha aperto le danze con la lettera A di Aosta e di cui io le chiuderò come blog ospite a novembre  con la lettera Z di Zocca???
Assolutamente no...quindi proprio sul filo di lana (e con qualche piccolissima variazione rispetto alla ricetta originale) ecco il mio.....

POLLO ALLA VALDOSTANA



Ricetta originale su Ricette Tipiche.net

Ingredienti per 4 persone:
6 sovraccosce di pollo senza pelle
una cipolla media
2 carote
2 gambi di sedano
1 bicchiere di vino chiaretto (il mio è un Bardolino Chiaretto classico)
2 cucchiai di olio
20 gr di burro
noce moscata
sale e pepe
farina qb

per completare e servire:
fette di pane abbrustolito

Infarinate le sovraccosce e fatele rosolare molto bene da tutte le parti in una capace casseruola in cui avrete fatto scaldare l'olio ed il burro. Quando sono bene rosolate, toglietele dalla casseruola e metteteci carote e sedano tagliate a fiammifero e la cipolla a mezze rondelle.


 Fatele appassire dolcemente aggiungendo qualche cucchiaio di acqua calda, quindi salatele leggermente e rimettete in casseruola anche il pollo, bagnate con il vino, coprite e fate cuocere per circa 25/30 minuti. Salate e pepate il pollo, giratelo, salate e pepate anche l'altro lato, quindi ricoprite e fate cuocere altri 25/30 minuti (se durante la cottura il fondo dovesse asciugarsi troppo aggiungete qualche cucchiaio di acqua calda). A fine cottura spolverate con un pizzico di noce moscata.


Servite il pollo con il sugo e le verdure, una fetta di pane abbrustolito, qualche patatina e completando con un calice dello stesso vino usato per la cottura.

Vi assicuro: LETTERALMENTE DA LECCARSI I BAFFI!!!!!!!

Quindi con questa ricetta partecipo all'Abbecedario Culinario dedicato alla lettera A di Aosta, ospitata da Gata da Plar


 
Jambo jambo!!!!

13 curiosoni:

francy ha detto...

Mannaggia Roxy, mi dispiace per voi...certo che quando ci si mettono di mezzo le rogne vengono sempre accompagnate!!!!
Spero che vi siate ripresi :)
Non conoscevo questa ricetta, come zona siamo quasi agli antipodi...mi hai dato un'idea in più visto che quando mangio carne per l'80% è di pollo!! Un baciotto :*

Greta ha detto...

Mi dispiace tanto Rox...questa influenza ci ha messo a terra in tanti! Ben fatta questa ricetta, io la mangio spesso in montagna, mi hai fatto venire una voglia!!!

Loredana ha detto...

Per prima cosa, Roxi, auguri a te e al tuo lui...ma come anche in PS mi finite???...tutto bene, spero.

Poi resto a bocca aperta nello scoprire una ricetta tradizionale valdostana fatta abitualmente dalla mia mamma...incredibile, ma sono felice di averle dato una identità!

hai ragione è da leccarsi i baffi!

ciao loredana

baci

carla ha detto...

mmmmhhh buono questo pollo!

Roxy ha detto...

Francy, Greta Lory.....grazie care!!! Io oggi sto decisamente meglio (infatti sono tornata la lavoro) ma mio marito è ritornato dal medico stamattina e probabilmente ha la broncopolmonite...speriamo di no!!! Comunque domani fa la lastra!!!!! Baci

Carla grazie mille!!!

Claudia ha detto...

Mi dispiace cara!!!! L'nfluenza di quest'anno è stata assurda!! Io l'ho presa a metà gennaio.. e mi ci son volute settimane per tornare in forma!!! Ottimo il tuo pollo.. che faccio porto la focaccia per la zuppetta? smackkk

Francesca ha detto...

Che meraviglia, con questi sughetti sono i secondi che piacciono a me...!!! Gustoso!!!
Rimettiti in sesto.... un abbraccione!!
Franci

Angela ha detto...

ma che buonoooo...voglio provarlo!!!

Simo ha detto...

che piatto corposo e ricco...adoro gli intingoli e me ne mangerei volentieri una bella porzioncina... ;)
Buonissima giornata!

Gata da Plar - Mony ha detto...

Roxy, nemmeno rogne e febbre alta ci tengono lontano dall'Abbecedario eh?! ^_____________^
Spero che ora stiate tutti quanti meglio... che la salute è la cosa più importante, scherzi a parte :*)

Grazie 1000ssime per il contributo!
Un bacione!

Deborah ha detto...

Roxy...state meglio vero??? Un piattone di questo pollo mi ci vorrebbe proprio! Ultimamente con la scusa dei vari impegni non sto facendo più nulla di buono...solo pasta, bistecche e verdura :-( Spero di tornare presto alla normalità! Un bacione grossissimo!!!

Aiuolik ha detto...

Ora ci siamo tutte!!! Ho aggiornato la A: http://abcincucina.blogspot.com/2012/02/come-aosta.html!

Grazie per aver partecipato!
Aiuolik

pennaeforchetta ha detto...

Ecco dov'eri finita! Io ti pensavo ancora con gli occhioni aperti a sognare le tue recenti vacanze e invece......Adesso basta però, ok?
Un abbraccio