Cucina, musica, viaggi e decoupage...

lunedì 5 marzo 2012

Oggi....pizza!!!!

Se avete a disposizine una magnifica farina tipo buratto di un prestigioso "mulino piemontese" e volete fare una pizza con i fiocchi....a chi vi rivolgete???? Io non ho dubbi.....assolutamente al "Michelangelo dei pizzaioli romani"......Gabriele Bonci!!!
La sua pizza è oramai famosissima e la ricetta per realizzarla a casa spopola nel web.........io l'ho trovata SUBLIME.....e con qualche accortenza, anche semplice da realizzare!!!

LA PIZZA DI GABRIELE BONCI
con salsiccia e carciofi


Ingredienti :
300 gr di farina  tipo 1 Buratto (oppure tipo 0)
240 gr d’acqua (80% del peso della farina)
2,4 gr di lievito secco oppure 7 gr di lievito di birra fresco
12 gr di olio evo
6 gr di sale
semola simacinata di grano duro

Farcitura:
salsiccia qb
carciofi qb
olio evo
origano
sale e pepe

Per maggiore chiarezza vi consiglio di guardare questi video!!!

Setaccate la farina in una ciotola capiente. Se usate il lievito fresco scioglietelo in qualche cucchiaio di acqua presa dal totale della ricetta e aggiungela alla farina insieme a parte dell'acqua rimasta. Mescolate con una forchetta formando una pastella molto stracciata, quindi aggiungete il sale, amalgamate, aggiungete la restante acqua, amalgamate ed infine aggiungete anche l'olio. Impastate leggermente con le mani (l'impasto rimarrà morbidissimo e colloso - non aggiungete altra farina, è così che dev'essere). Ungete una ciotola con dell'olio, versateci l'impasto, coprire con un canovaccio e fate riposare 10 minuti.
Ora bisogna rigenerare l'impasto: rovesciatelo sulla spianatoia ben infarinata con la semola , allargatelo leggermente (senza schiacciarlo) e piegatelo in due, quindi ruotatelo portando il taglio in verticale rispetto a voi e ripetete per altre 3/4 volte mantenendo sempre ben infarinato il piano di lavoro. Rimettete nella ciotola a riposare altri 10 minuti, qundi ripetete il tutto per altre 4 volte: in totale dovrete fare 5 rigeneri.
Alla fine mettete l'impasto in una capiente ciotola unta d'olio, coprite con pellicola e riponete nella parte più bassa del frigo per 24 ore. 

Ungete una teglia con olio evo. Trascorse le 24 ore prendete l'impasto dal frigo e rovesciatelo sulla spianatoia ben infarinata con la semola, spolverate di semola anche l'impasto, allargatelo leggermente e cominciate la stesura schiacciando delicatamente i bordi usando i polpastrelli. Cominciate poi a schiacciare anche il centro, quindi girate l'impasto sotto-sopra e continuate la stesura spolverando sempre bene di semola, girare nuovamente, fino ad ottenere lo spessore desiderato.
Caricate l'impasto sull'avambraccio (come si vede nel video) e depositate nella teglia.
Condite con la passata, sale, pepe, origano, quindi aggiungete la sasiccia sgranata e i carciofi precedentemente bolliti in acqua salata e tagliati a spicchi. Un ultimo giro d'olio, quindi posizionate la teglia nella parte bassa del forno che avrete scaldato alla massima potenza e fate cuocere per circa 10 minuti, quindi spostate nella parte centrale del forno e completate la cottura (circa altri 10 minuti, dipende dallo spesso re della vs pizza).


Che dire...non ci sono parole per descivere la bontà di questa pizza....bisogna  solo provarla!!!!!

E la prossima volta....pane....smpre firmata Gabriele Bonci!!!

Jambo jambo!!!!

16 curiosoni:

Mary ha detto...

favolosa questa pizza!

Greta ha detto...

Aspetto il pane con molta, moltissima ansia, che sono pen periodo "panificazione feroce" intanto mi godo questa pizza fantastica! Che proverò sicurissimissimamente!!! :)

Stefania ha detto...

Ma sai che ancora non l'ho preparata questa pizza, me la riprometto sempre poi vuoi per velocità vuoi per pigrizia mentale lascio sempre lì la ricetta...me ne hai fatto rivenire una gran voglia di provare. Nel frattempo aspetto il pane

Roxy ha detto...

Grazie!!!

Roxy ha detto...

Greta non fartela scappare.....per il pane lo provero' questo we. Baci

Roxy ha detto...

Anch'io ce l'avevo in programma da un po' e adesso che l'ho finalmente provata mi pento di aver aspettato tanto.

Roxy ha detto...

Grazie!!!

Meggy ha detto...

Pur conoscendola moooolto bene non ho ancora provato la pizza di Bonci ma dev'essere squisita .. bravissima, la tua è sicuramente splendida!Smack

Loredana ha detto...

Bonci è un mito e , ti dirò, ho provato anche io una sua pizza e mi è piaciuta tantissimo!

Le tue spiegazioni dettagliatissime invitano a provarla!

un abbraccio

loredana

Sar@ ha detto...

La pizza di Bonci è buonissima e tu sei stata bravissima! Complimenti davvero!!! Un abbraccio

francy ha detto...

Roxy ma lo sai che io adoro Gabriele Bonci! A parte che è un figo fenomenale, come impasta lui...nessuno. L'altra sera abbiamo fatto la pizza a rose con la ricotta, peccato che non l'ho fotografata...una libidine! Quindi la tua pizza non può che essere una...libidine! :)

Federica Simoni ha detto...

complimenti è spettacolare!!!!!!!!!bravissima!

i dolci di laura ha detto...

buonissima e sfiziosa!

Anastasia ha detto...

Roxi, quanto mi piace la pizza di Bonci???
Sei stata bravissima! Io ancora non ci ho mai provato, ma ti credo sulla parola! Deve essere fenomenale! Ho un'idea, se mi risparmio la fatica e venissi ad assaggiarla lì da te??? Che ne dici????
Ti lascio un sorriso e un abbraccio strettissimissimo per una felicissima giornata!!!!
Bacetti ^___^ Any

Anna ha detto...

Sembra proprio appetitosa, viene voglia di addentare il monitor!!! Complimenti! A proprosito di pizza, ho trovato su Facebook una pagina interessante quella di Manetti Battiloro ...sulla pizza ci mettono l'oro!!! Sì, producono oro alimentare! Fantastico!!!! Meravilgioso! Dateci un'occhiata www.facebook.com/pages/Giusto-Manetti-Battiloro/152043408148289

Anonimo ha detto...

mmm salvescusami ok la pizza romana/focaccia...Bonci è bravo in quel determinato stiler...ma cosa cavolo c'entra la farina di mulino piemontese ????mascherziamo????ragazzi la pizza è a napoli ma piantiamolo eh!!!