Cucina, musica, viaggi e decoupage...

martedì 27 ottobre 2009

Crespelle integrali con zucca e topinambur

Eccovi, come anticipato, un'altra ricetta con la zucca. Infatti dopo questo risotto è il momento delle crespelle...per la ricetta ho preso sempre spunto da quel volumetto da cui ho tratto il risotto: la ricetta originale prevedeva i porri che ho sostituito con il topinambur e una fonduta di fontina che ho sostituito con una besciamella leggera.....eccovi la mia ricetta, che come al solito ho cercato di realizzare nel modo più light possibile, ma senza rinunciare al gusto!


Per 2 persone (2 crespelle a testa):

Per le crespelle:
50 gr di farina 00
25 gr di farina integrale di farro
1 cucchiaio di olio al basilico
1 uovo
latte qb

Per la farcia:
zucca e topinambur (non vi saprei dire la quantità usata, perchè ne ho preparato in abbondanza da portare al avoro per il pranzo del giorno successivo)
cipolla
olio evo
sale e pepe
brodo vegetale
rosmarino

Per la besciamella leggera:
250 gr di brodo vegetale
25 gr di farina
20 gr di olio
noce moscata
sale

Crespelle: setacciate le due farine e amalgamarle con l'olio, l'uovo sbattuto e aggiungete tanto latte quanto basta per ottenere una pastella non troppo liquida (ma nenache soda, ce ne vorranno all'incirca 250 gr). Fate riposara un'oretta.
Quindi riprendete la pastella e, usando un pentolino antiaderente leggermente unto d'olio, formate le 4 crespelle.

Farcia: togliete la buccia alla zucca e al topinambur e tagliate entrambi a dadini. Tagliate a fettine sottili la cipolla e fatela rosolare in una padella un cucchiaio di olio evo. Aggiungete le due verdure a portate a cottura, senza però farle disfare: se necessario allungare con del brodo vegetale. Alla fine salate, pepate e aromatizzate a piacere con il rosmarino tritato finissimo.

Besciamella leggera: fate scaldare l'olio in un pentolino, quindi unite la farina e fate cuocere per quanche minuto. Diluite il tutto, cercando di non formare grumi, con il brodo vegetale caldo e fate cuocere una decina di minuti dall'ebollizione. A fine cottura salate e profumate con la noce moscata.

Farcite le crespelle con il composto di zucca e topinambur e chiudetele a pacchetto (per tenerle chiuse ho utiilizzato dei rametti di rosmarino, a mò di stuzzicadente). Disponetele in una pirofila e versateci la besciamella. Infornate a 150° per 15/20 minuti.

Servite ben caldo.

Non avevo mai fatto la besciamella con il brodo vegetale, anche perchè la besciamella la uso davvero pochissimo, quindi nelle rare occasioni l'ho sempre realizzata "normale" con burro e latte. Però in questo caso, vista la presenza del latte già nell'impasto delle crespelle, avrei fatto un sovraccarico di proteine, quindi ho deciso di provare questa questa versione alleggerita di cui avevo spesso sentito parlare in giro per la rete. Devo dire che il risultato finale mi è proprio piaciuto: è delicato e non copre il sapore degli altri ingredienti. Penso proprio che la utilizzerò anche in altre preparazioni!
Prima di salutarvi, un piccolo avvertimento: mia cognata mi ha regalato altre due bellissime zucche......quindi preparatevi perchè le ricette con questo ortaggio che adoro saranno ancora tante....e magari mi deciderò anche a provarla in versione dolce....o nel pane......
Alla prossima!

9 curiosoni:

Claudia ha detto...

Sono troppo buone!!!!!!!!!!

ilcucchiaiodoro ha detto...

Il topinambur non l'ho mai provato,ma con questa ricetta mi hai incuriosita...

Susina strega del tè ha detto...

Uhhhhhhhhhhhhhhhhh!!! Sbav sbav!!! invitantissimi!!

Roxy ha detto...

Claudia grazieee! baci

Ilcucchiaiodoro il topinambur ha un gusto a metà tra la patata e il carciofo! Provalo! Baci

Susina grazie anche a te1 baci

Aiuolik ha detto...

Devono essere proprio buone queste crespelle!

Valentina ha detto...

Che bell'abbinamento, chissà che buone!

elisa ha detto...

molto interessante la besciamella alternativa, io non avevo mai visto la ricetta in giro e te la rubo subito..divine le crespelle!
Bacio!

FairySkull ha detto...

che bella idea !!! ciao !

artetecaskitchen ha detto...

Complimenti; arrivato qui per caso, google-ando.
Molto carino il tuo blog. Ti visiterò più spesso.
Spero ti piaccia anche il mio blog.
Fabrizio