Cucina, musica, viaggi e decoupage...

martedì 16 marzo 2010

Pizzoccheri alle cime di rapa

Questo piatto è nato per caso: l'idea originale era quella di fare una torta salata farcita con cime di rapa. Quando ho aperto la dispensa per prendere la farina ho addocchiato una confezione aperta di farina di grano saraceno...."è un pochino che è aperta, da quando ho fatto la torta, quasi quasi la uso in sostituzione di una parte di farina bianca, anche perchè non posso mica tenerla ancora per molto"...... Prendo il mio pacchettino e mi cade l'occhio sulla ricetta indicata sul lato della confezione.....i pizzoccheri appunto......."e se provassi a fare i pizzoccheri???? Si ma come li condisco.....la verza non ce l'ho, il formaggio non lo posso usare, di mettere tutto quel burro previsto normalemte proprio non se ne parla.......con le cime di rapa no, d'altronde le volevo già abbinare alla farina si grano saraceno nella torta" E cime di rapa sia!
Ohhh, una meraviglia di piatto! Poi ho scoperto che fare i pizzoccheri è davvero semplicissimo!
Eccovi la ricetta per un un ottimo piatto unico!


Ingredienti per 2 persone:

Per i pizzoccheri
150 gr di farina 00
75 gr di farina di grano saraceno
1 pizzico di sale
acqua qb

Per il condimento:
400 gr di cime di rapa
100 gr di pancetta affumicata a cubetti
1 scalogno
vino bianco
olio evo
sale e pepe

Setacciate le due farine sulla spianatoia, aggiungete un pizzico di sale e aggiungete tanta acqua quanto serve ad ottenere una pasta bella elastica, aggiungendola poco alla volta in modo da dosarla alla perfezione.
Fate riposare avvolta in un canovaccio una mezzo'oretta.
Nel frattempo cominciate a preparare il condimento.
Mondate e lavate le cime di rapa e spezzettatele grossolanamente. Fatele lessare velocemente in acqua bollenne salata.
In una capace padella fate soffriggere lo scalogno tagliato a velo con due cucchiaini di olio e la pancetta. Sfumate con due dita di vino bianco, fate evaporare, quindi coperchiate e fate cuocere una decina di minuti. Aggiungete le cime lessate e fate insaporire qualche minuto. Aggiustate di sale se necessario e pepate a piacere.
Riprendete la pasta e stendetela con un mattarello in una sfoglia non troppo sottile, quindi ricavate tipo delle tagliatelle corte.
Lessatele in acqua bollente salata,  scolatele e trasferitele nella padella del condimento. Fate saltare con un cucchiaio di acqua di cottura della pasta e servite.

Anche mio marito che non è una grande amante della farina di grano sareceno le ha trovate ottime!
La prossima volta provo a fare 50 e 50 delle due farine per renderle un pochino più rustiche.

Alla prossima!

14 curiosoni:

manuela e silvia ha detto...

Ma dai, che brava, li hai preparati tutti tu??
complimenti anche per il condimento proprio gustoso!!
un bacione

Simo ha detto...

Ohmamma....da svenimentoooo!!!!!

Roxy ha detto...

Grazie ragazze! baci

Francesca ha detto...

Una vera meraviglia!!!! Non sapevo che fosse semplice farli... Mi appunto la ricetta, grazie!!
Franci

Federica ha detto...

complimenti!! è super invitante!!!

minnie ha detto...

Quanto mi piacciono i pizzoccheri :P
Ho avuto spesso l'occasione di assaggiarli preparati da una valtellinese doc e sono fenomenali :)

Luciana ha detto...

ottima idea condirli così...mio marito non li ama molto con la verza e questa è una valida alternativa!!! un bacio

Roxy ha detto...

Ma siete troppo gentili! Baci

Dolcetto ha detto...

Oddio che fameeeee!! Buonissimi in questa variante!

soleluna ha detto...

Bel piatto con le cime di rapa non li mai fatti ma devono essere buonissimi..felice weekend Luisa

NIGHTFAIRY ha detto...

Oh mamma..cosa darei per averne qui un piatto, strepitosi!

Pippi ha detto...

ma sai che è davvero un'ottima alternativa alla verza?? :-)
brava!
:-)
Pippi

FairySkull ha detto...

mm mi piace questa variante ;-) un saluto veloce !! baci!

TONIA ha detto...

oggi li cucino io speriamo che piacciano ai miei uomini ma la patata non l'hai usata