Cucina, musica, viaggi e decoupage...

venerdì 24 dicembre 2010

Struffoli

Per augurarvi Buon Natale non c'è niente di meglio di un bel piatto di struffoli golosi allegri e colorati.....


E' la mia prima volta con questo dolce tipico napoletano e per non sbagliare mi sono affidata al Maestro Sal De Riso che l'ha preparato a "La Prova del cuoco"...eccola:

Ingredienti:
500 gr di farina
8 gr di sale
50 gr di zucchero
50 gr di vino bianco
4 uova
estratto naturale di vaniglia (oppure i semini di mezza bacca)
scorza grattugiata di arancia e mandarino
60 gr di burro

Per condire:
circa 400 gr di miele millefiori
scorza di arancia e cedro canditi
diavolini (pallini colorati)
ciliegie candite (facoltative)

olio evo per friggere
abbondante farina per la spianatoia

Inserire nell'impastatrice (oppure fate anche a mano) la farina, il sale sciolto in poca acqua, lo zucchero, il vino bianco (che da elasticità all'impasto) e cominciare ad impastare. Aggiungere 2 uova, quindi la vaniglia e le scorze grattugiate, poi le altre due uova ed infine il burro morbido ma non liquido.
Lavorare l'impasto per 7/8 minuti e poi dare una veloce impastata a mano: l'aspetto finale dell'impasto dovrà essere liscio e setoso.
Avvolgere in pellicola e far riposare in frigo un paio di ore.
Riprendere la pasta, tagliarla a piccoli pezzi e formare dei filoncini sottili infarinandoli abbondantemente per non farli attaccare. Quindi riprendere i filoncini, spolverare ancora con farina e tagliarli a tocchetti.
Passare gli struffoli al setaccio per togliere la farina in eccesso e friggre in abbondante olio bollente alla temperatura di 180° finchè sono dorati (non fateli colorire troppo). Sgocciolare e far asciugare su carta assorbente. Far raffreddare.
In una pentola a fuoco basso rendere fluido il miele, quindi fuori dal fuoco aggiungere gli struffoli, il cedro e l'arancia canditi e altra scorza grattugiata di arancia e mandarino. Mescolare bene.
Presentare sul piatto da portata (a montagnola oppure a ciambella mettendo al centro un barattolo di vetro vuoto). Decorare con i diavolini e le ciliegie candite.


 Che dire: grandiosi, assolutamente da provare...e se non fate in tempo per domani visto che è già Natale, preparateli per Santo Stefano, per Capodanno, per la Befana, quando volete ma preparateli perchè meritano davvero!

Passo e chiudo: salvo qualche incursione non programmata ci si resente nel 2011 con la speranza che il nuovo anno abbia in serbo per me tempo e voglia da dedicare al blog, che nell'ultimo periodo ha scarseggiato!


Non mi resta che augurare a tutti, ma proprio tutti di trascorrere un sereno Natale in compagnia delle persone care e uno sfavillante anno nuovo!!

-Immagine da web-

8 curiosoni:

Simo ha detto...

Ti sono venuti una meraviglia...
Auguroni di cuore anche a te e ai tuoi cari

Gunther ha detto...

gran bel piatto veramnete, tanti auguri di Buone Feste

Claudia ha detto...

Buonissimi!!!!! Bacioni e buon S. Stefano!!!

Anna ha detto...

Ciao Rox. Che bella la nuova veste del blog...Passo per farti gli auguri e rubare uno struffolo. Sai mi hanno regalato un altro corso alla cucina italiana...Pasticceria Austro-Ungarica! Ci vieni???

Roxy ha detto...

Simo, Gunther, Claudia grazie mille e tanti auguri di buon anno!

Anna magari, mi piacerebbe un sacco....così tanto per sapere: quando inizia? Baci e buon anno

Anonimo ha detto...

Ciao, cara.....belli questi struffoli...devono essere anche squisiti.
Un po' di problemini mi hanno tenuta lontana dal tuo blog e adesso sto mangiando con gli occhi una montagna di meraviglie!!!!!
Hai fatto persino il lievito naturale!!!
Un abbraccio e tantissimi auguri affinché l'anno nuovo ti regali tutto quello che desideri.
Loredana (sempre quella delle torte più buone del mondo :)

Roxy ha detto...

Loredana è un piacere risentirti: spero che i problemini che hai avuto siano solo un lontano ricordo!
Anche a te tantissimi auguri per un 2011 ricco di soddisfazioni!

Calogero ha detto...

Gli struffoli... Grazie mille.

http://calogeromiracucinaericette.worpdress.com

http://calogeromira.wordpress.com